Autore: Gemma Brandi

Psichiatra psiconalista, attiva in istituzioni convergenti -Salute Mentale del Territorio, OPG e carcere- che apre a teorie fondate sulle pratiche e a frequentazioni operative con la Giustizia. Fonda nel 1996 e dirige la rivista Il reo e il folle e nel 1995 la Società Italiana di Psichiatria Penitenziaria, promuovendo il concetto di coazione benigna e gli strumenti utili a evitare l’abbandono del portatore di sofferenza psichica non compliant, tra cui l’Amministrazione di sostegno. Diploma quadriennale e Master in Immunologia ed Endocrinologia SAT. Autore di 209 pubblicazioni. Cura l’uscita di 7 libri. Responsabile di progetti innovativi finanziati da Ministeri e Regioni. Discente in 107 eventi formativi. Docente in 199 convegni; in 46 docente/organizzatore. Docente in 47 Corsi di Formazione istituzionali; in 36 docente/organizzatore. Tre premi: Quality of life, Don Luigi Di Liegro per il giornalismo e la ricerca sociale, Internazionale Nuove lettere per un volume di poesie dal titolo In forma di dedica. Rilascia 27 interviste pubblicate. Dipendente del SSR della Toscana dal 1982, dopo avere diretto per 14 anni un Servizio di Salute Mentale, da 2 anni Responsabile della Salute in carcere Azienda Toscana Centro. Email: reofolle@virgilio.it


Dell'autore vedi anche