Danni  -  Redazione P&D  -  16/03/2022

Danno esistenziale e demansionamento o dequalificazione - Cass. Civ. Ord. Sez. 3 Num. 8101 Anno 2022

Nella pronuncia che si allega, il danno esistenziale va inteso "come ogni pregiudizio (di natura non meramente emotiva ed interiore, ma oggettivamente accertabile) provocato sul fare areddittuale del soggetto, che alteri le sue abitudini e gli assetti relazionali propri, inducendolo a scelte di vita diverse quanto all'espressione e realizzazione della sua personalità nel mondo esterno" e va dimostrato in giudizio.


Allegati



Autore

immagine A3M

Visite, contatti P&D

Nel mese di Marzo 2022, Persona&Danno ha servito oltre 214.000 pagine.

Libri

Convegni

Video & Film