Danni - Danno biologico -  Redazione P&D - 05/10/2015

RESPIRARE AMIANTO- Conchita NICOLAO

C"è stato un tempo in cui la società si divideva in due classi sociali: la borghesia ed il proletariato.

Io provengo da una famiglia di proletari.

Nella nostra famiglia il blue è sempre stato, come lo è tutt"ora, un colore molto trendy.

Ho visto mio padre sempre in tuta blue.

Lavata a mano dalla mia mamma, i pantaloni con la piega perfettamente stirata, appena indossata sapeva di buono, sapeva di fresco.

Sempre rasato, profumato, azzimato, mio padre la indossava con fierezza, come un ufficiale in alta uniforme, con la dignità di chi in cantiere svolge un lavoro importante…, importantissimo.

Mi ha sempre lasciato crederlo.

Nei miei sogni di bambino mi immaginavo le storiche campagne dell"esercito operaio, ho sempre desiderato farne parte, tornare a casa con l"odore acro e pungente di olio, lamiera ed elettrodi fusi, ..proprio come mio padre.

Mio papà dedicava almeno otto ore die al suo lavoro.

A mia madre e a noi figli dedicava il resto del suo tempo. Era allora che ci raccontava del suo lavoro.

Non aveva altri passioni, altri interessi, altri trasporti se non la sua famiglia ed il suo lavoro.

Nella sua bonaria ingenuità considerava il suo lavoro parte integrante del cantiere, una componente imprescindibile.

Una volta in pensione, dopo aver sacrificato tutto, ha continuato a parlare di sé solo come forza lavoro, riuscendo a soggettivarsi solo oggettivandosi come operaio.

Alla sua amante ha dedicato 40 anni.

Alla sua amante ha ceduto le falangi media e distale dell"indice della mano sinistra. Un piccolo errore di distrazione e… ZAC!.. schiacciate in una pressa.

Ma alla sua amante, per un altro errore di distrazione, ha ceduto anche dell"altro..

Dicono che basti inalare una sola microfibra d"amianto per ipotecarsi la vita.

Mio padre aveva l"abitudine di respirare (sic!) e di maneggiare amianto.

Nessuno l"aveva mai informato degli effetti cancerogeni dell'amianto.

Consapevolmente e solo per fini di lucro, l'informazione sui rischi veniva occultata e sostituita da una sistematica e prolungata opera di disinformazione: salute in cambio dei profitti imprenditoriali.

La sostanza più immorale con la quale si sia fatta lavorare la gente ha fatto un"altra vittima.

Dal suo letto d"ospedale vedeva la benna della gru del suo cantiere e mi raccontava dell"ultima commessa arrivata in cantiere..

Il 5 settembre 2015 mio padre è deceduto a causa di un mesotelioma pleurico.

Leggo che, ad una recente interpellanza sull'argomento, il sottosegretario all'Interno, Domenico Manzione ha risposto che "No, noi non importiamo amianto ma solo manufatti contenenti amianto".

Sottile differenza che non colgo.

5 settembre 2015 – 5 ottobre 2015 trigesimo di un assassinio sul lavoro: avanti il prossimo