Deboli, svantaggiati  -  Redazione P&D  -  11/09/2021

Fragilità e diritti troppo spesso compressi

L'INCLUSIONE SCOLASTICA IN ITALIA: PERCORSI E PROSPETTIVE FUTURE

“L’inclusione scolastica in Italia: percorsi e prospettive future”: si rifarà al titolo del libro “L’inclusione scolastica in Italia: percorsi, riflessioni e prospettive future”, che verrà anche presentato per l’occasione, la tavola rotonda online a partecipazione gratuita, promossa da Erickson per il 13 settembre, cui parteciperanno Andrea Canevaro, Raffaele Ciambrone, Dario Ianes e Salvatore Nocera. L’appuntamento rientrerà nell’àmbito del ciclo di incontri di avvicinamento al convegno Erickson del novembre prossimo “La Qualità dell’inclusione scolastica e sociale”

----

DISABILITÀ: UN TAVOLO DI CONFRONTO CON L’INPS SU PRESTAZIONI E SERVIZI

L’istituzione di un tavolo di confronto a livello centrale sulle questioni inerenti la disabilità e il miglioramento delle prestazioni e dei servizi sia in tema di invalidità civile, stato di handicap ai sensi della Legge 104 e disabilità ai fini scolastici e lavorativi, sia rispetto ad altre prestazioni assistenziali e di previdenza che impattano direttamente sulla vita delle persone con disabilità: è l’esito del protocollo sottoscritto nei giorni scorsi con l’INPS, da ANFFAS, ANMIC, ENS e UICI, alla presenza dei vertici dell’Istituto, a partire dal presidente Tridico

----

UNO SPETTACOLO DI DANZA ACCESSIBILE ANCHE ALLE PERSONE CON DISABILITÀ VISIVA

Nel quadro del “Festival Torinodanza”, sarà resa accessibile anche alle persone non vedenti e ipovedenti la replica del 12 settembre dello spettacolo di teatro danza “TRIPTYCH”, rappresentato dai Peeping Tom, compagnia belga che è una delle più incisive del suo settore sulla scena internazionale. Accadrà a Moncalieri (Torino) e per l’occasione saranno appunto previsti (su prenotazione) un tour tattile delle scene prima dello spettacolo, nonché un servizio di audiodescrizione per tutta la durata della performance

----

VERSO L’INIZIO DELLE SCUOLE NEL LAZIO: TRASPORTI E SOSTEGNO TRA LE NOTE DOLENTI

Anche la Federazione FISH Lazio e l’Associazione ANGSA Lazio, con altri esponenti del mondo associativo, hanno partecipato all’Audizione tenutasi presso la IX Commissione del Consiglio Regionale del Lazio, dedicata alla ripresa dell’anno scolastico 2021-2022. Rispetto agli studenti e alle studentesse con disabilità, i principali problemi emersi sembrano ancora una volta riguardare il trasporto e anche la rinuncia di molte insegnanti, soprattutto di sostegno, ciò che ancora una volta precluderà l’ingresso in aula nello stesso giorno dei loro compagni a tanti alunni e alunne con disabilità

----

SI PRESENTA A CATANIA UN NUOVO SPORTELLO RIVOLTO ALLE DONNE CON DISABILITÀ

Verrà presentato domani, 11 settembre, nel corso di un incontro pubblico che verrà diffuso online, un nuovo Sportello Donna che prenderà il via a Catania, allo scopo di fronteggiare la doppia discriminazione che spesso colpisce le donne con disabilità in ragione del loro essere simultaneamente donne e persone con disabilità. A promuovere l’iniziativa è stata l’UICI di Catania (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti), che gestirà lo Sportello insieme all’Associazione Centro Antiviolenza Thamaia

----

OLIMPIADI E PARALIMPIADI: PERCHÉ NON PENSARE AD UN’UNICA MANIFESTAZIONE?

«Tutti gli atleti e le atlete - scrivono dall’Associazione L’abilità -, di qualsiasi disciplina e a qualsiasi livello di abilità, sono accomunati da due cose: l’amore per lo sport e l’impegno e la gioia per la realizzazione di un sogno, che sia la partecipazione o la vittoria a una gara. Perché dunque non unire le due manifestazioni in un unico evento? Pur riconoscendo le difficoltà organizzative, si potrebbe magari partire allestendo un’unica cerimonia di apertura e di chiusura, che potrebbe essere il primo passo verso un’evoluzione più inclusiva dei Giochi»

---

UNA BUONA PRASSI PER COMUNICARE L’ARTE A TUTTI IN MODO SEMPLICE E INCLUSIVO

«Questi dieci supporti sono in grado di comunicare l’opera d’arte in modo semplice e inclusivo, rivolgendosi a un pubblico il più ampio possibile, per età e abilità, con una particolare attenzione alle persone con difficoltà sensoriali»: vengono presentate così le dieci schede multisensoriali presentate dalla GAM di Torino (Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea) e realizzate anche in collaborazione con alcune Associazioni, che d’ora in poi renderanno sempre più inclusiva questa pinacoteca