Risarcire sino in fondo le vittime,
proteggere le persone fragili, far respirare i nuovi diritti

Diritto tributario / processo tributario
19/12/16

"Amministrazione Finanziaria, ipoteca e contraddittorio" – Cass. 18349/2016 - Elisa Bucci

  •  

  • - prima dell'ipoteca l'A.F. deve inviare un preavviso concedendo termine di 30 giorni per osservazioni;

  • - il mancato contraddittorio determina nullità dell'ipoteca

  • - il principio è garantito dalla legge nazionale e dalla carta dei diritti fondamentali

     

Un contribuente propone ricorso avverso una iscrizione ipotecaria effettuata a garanzia del pagamento di numerose cartelle esattoriali

Con la sentenza allegata, si chiarisce che l'Amministrazione Finanziaria, prima di iscrivere un'ipoteca esattoriale su beni immobili ai sensi dell'art. 77 Dpr 602/1973, deve comunicare al contribuente che provvederà alla suddetta iscrizione previa concessione di termini di almeno 30 giorni per presentare osservazioni o per il pagamento. 

Ciò perchè, l'omessa attivazione del contraddittorio comporta nullità dell'ipoteca per violazione alla partecipazione del procedimento (come garantito altresì dagli artt. 41, 47 e 48 della Carta dei diritti fondamentali della Unione Europea).

L'ipoteca ha natura reale e mantiene efficacia sino alla declaratoria giudiziale di illegittimità.

Allegati:
Scarica questo file (cass. 18349.16.doc)cass. 18349.16.doc
Stampa
 
Joomla SEO powered by JoomSEF

Associazione Persona e Danno C.F. 90107070329 | Tutti i diritti riservati © 2013-2016 - Realizzazioni Web Altavista - Web Agency | admin - Informativa Cookies

CSS Validity XHTML Validity
exsigma