Risarcire sino in fondo le vittime,
proteggere le persone fragili, far respirare i nuovi diritti

Eventi FSD
24/11/15

TRIESTE, 24 NOVEMBRE 2015 "DOPO DI NOI"

“Dopo di noi”. Martedì 24 novembre al Museo “Sartorio” di Trieste dibattito sul futuro dei figli disabili alla morte dei genitori

Con l’espressione “dopo di noi” si allude alla situazione che si pone quando genitori anziani, con figli disabili in casa, accuditi fino a quel momento dalla famiglia, devono prendere atto che non è lontano il momento in cui (loro genitori) dovranno lasciare questa Terra.

Quali reti di sicurezza dovranno essere allestite affinché i figli stessi, una volta orfani, non si trovino abbandonati a loro stessi - esposti a manipolazioni e a soprusi  di estranei -  sul versante personale, affettivo, sanitario, patrimoniale?

L’amministrazione di sostegno è un istituto che può offrire valide risposte a questa domanda?

Il trust è una soluzione che merita di essere accolta? Comporta dei rischi? Ha un trattamento fiscale conveniente?

Come assicurare al progetto di vita, tratteggiato dai genitori per i propri figli, le necessarie componenti di stabilità, durevolezza e vincolatività?

Su questi i temi su cui si incentrerà il dibattito dal titolo “Dopo di noi. Il futuro dei figli disabili alla morte dei genitori”, che si terrà a Trieste, nella sala “G. Costantinides” del Civico Museo Sartorio (largo Papa Giovanni XXIII n. 1) martedì 24 ottobre alle ore 17.

L’iniziativa è promossa dall’ associazione Persona e Danno, insieme alle associazioni Anziani Terzo Millennio, Fragilità, Storie, Diritti, e alla Consulta triestina per la laicità delle istituzioni, con la collaborazione del Comune di Trieste.

Dopo il saluto introduttivo dell’assessore comunale alle politiche sociali Laura Famulari, aprirà la serie degli interventi – moderati da Daniela Infantino - il prof. Paolo Cendon (“Momenti personali, sanitari, patrimoniali”), seguito da Marzia Rucli (“Immaginare il futuro”), da Maurizio Pessato (“Dal lato dei genitori“), da Eva Maria Azcano (“Patrimonio di destinazione“), da Marco Vorano (“Trust“) e da Erica Mastrociani (“Esperienze di vita vissuta”).

Seguirà uno spazio destinato alle domande ed alle testimonianze del pubblico presente.

Allegati:
Scarica questo file (LOCANDINA.pdf)LOCANDINA.pdf
Stampa
 
Joomla SEO powered by JoomSEF

Associazione Persona e Danno C.F. 90107070329 | Tutti i diritti riservati © 2013-2016 - Realizzazioni Web Altavista - Web Agency | admin - Informativa Cookies

CSS Validity XHTML Validity