Risarcire sino in fondo le vittime,
proteggere le persone fragili, far respirare i nuovi diritti

/ riscossione

12/01/16

"ILLEGITTIMITA’ CALCOLI CARTELLA DI PAGAMENTO: SUSSISTE LA GIURISDIZIONE DEL GIUDICE ORDINARIO"- Luisa VENTORINO

SULLE ILLEGITTIMITA’ DEI CALCOLI EFFETTUATI NELLA CARTELLA DI PAGAMENTO SUSSISTE LA GIURISDIZIONE DEL GIUDICE ORDINARIO

- domanda di accertamento

- illegittimità delle somme pretese a titolo di interessi, aggio e spese

- giurisdizione del giudice ordinario, sussiste

In relazione alla domanda di ...

leggi tutto ›
 

21/10/14

“EQUITALIA: NOVITÀ IN TEMA DI RATEAZIONE DAL 2015” - Simona CARUSO

Nei mesi scorsi Equitalia ha diramato un comunicato stampa nel quale è stato annunciato che, a partire dal 2015, le cartelle di pagamento comprenderanno anche un allegato contenente il piano di rateizzazione fruibile dal contribuente.

Viene altresì ribadito che per i debiti di importo fino a 50.000 euro la dilazione viene concessa su domanda di parte, senza la necessità di allegare documentazione comprovante lo stato di difficoltà economica.

...
leggi tutto ›
 

23/03/14

"INAMMISSIBILE E TARDIVA L'IMPUGNAZIONE DI UN ATTO CONSEGUENZIALE" - GdP Palermo 7.3.2014 - Paolo M. STORANI

In data 7 marzo 2014 il Giudice di Pace di Palermo - Est. Dott. Vincenzo Vitale - ha emesso declaratoria di inammissibilità per tardività di un'opposizione a sanzione amministrativa in tema di cartella di pagamento di Sicilia Riscossione.

La decisione merita di essere sottoposta aii visitatori di P&D per le analitiche considerazioni sulla tempistica dell'impugnativa.

Buona lettura.

 

Il Giudice di Pace della VIII sezione civile, Dott. Vincenzo Vitale

ha pronunciato la seguente

 

SENTENZA

 

nella causa iscritta al n. ...

leggi tutto ›
 

21/03/14

“DECADENZA DALLA RATEAZIONE: RETROATTIVE LE NORME DI FAVORE PER IL CONTRIBUENTE”- Simona CARUSO

Con la risoluzione n. 32/e del 19 marzo 2014, l'Agenzia delle Entrate ha chiarito che deve essere applicata retroattivamente la norma che ha innalzato da due ad otto il numero delle rate insolute per decadere dal beneficio della rateazione.

Tale disposizione di favore nei confronti dei contribuenti si applica, dunque, anche ai piani di rateizzazione già in essere e non decaduti prima del 22 giugno 2013, data di entrata in vigore della modifica (introdotta dall’art. 52, comma 1, lett. a), n. 2), del decreto legge n. 69 del 2013, cosiddetto “decreto del fare”, convertito con modificazioni nella legge n. ...

leggi tutto ›
 

21/01/13

"COMUNICAZIONE ISCRIZIONE IPOTECARIA: NULLA SENZA MOTIVAZIONE" - CTP Caltanisetta n. 601/1/12 - Andrea BELOTTI

La comunicazione della avvenuta iscrizione ipotecaria sui beni del contribuente alla quale non siano allegate le cartelle di pagamento precedentemente notificate è da considerarsi nulla. Tale è la decisione della Commissione Tributaria Provinciale di Caltanisetta che ha accolto il ricorso per difetto di motivazione per violazione dell’art. 7 della legge n. 212/2000. Secondo la Commissione adita “Nel caso in esame, non emerge in alcun modo che la presente controversia abbia come oggetto tributi relative a crediti aventi natura tributaria e tributi relative a crediti aventi natura non tributaria, non dando la possibilità all ...

leggi tutto ›
 

29/11/12

“LA GIURISDIZIONE SUL FERMO AMMINISTRATIVO DI BENI MOBILI E SULL’IPOTECA DEL CONCESSIONARIO” - RK

In tempi di lotta serrata all’evasione fiscale, connessa al periodo di crisi dell’apparato economico dell’Europa Unita, vengono prepotentemente alla ribalta questioni, contrasti , riflessioni che riguardano il particolare procedimento espropriativo che il legislatore ha dettato per la riscossione coattiva dei crediti , tributari e non, di titolarità della P.A.

La stessa attività di riscossione dei tributi è stata interessata da significativi e penetranti interventi legislativi volti a potenziare ed a rendere più efficace ed efficiente il sistema.

In questo contesto si pongono due istituti particolari, il ...

leggi tutto ›
 

14/11/12

"IMU MODELLO DICHIARAZIONE D.M. 30.10.2012 G.U. N. 258/2012"- Maria CARIELLO

Il Decreto approva il modello di dichiarazione Imu, con le relative istruzioni, da utilizzare, a decorrere dall'anno d'imposta 2012, entro 90 giorni dalla data in cui il possesso degli immobili ha avuto inizio o sono intervenute variazioni rilevanti ai fini della determinazione dell'imposta (art. 13, co. 12-ter, D.L. 6.12.2011, n. 201, conv. con modif. dalla L. 22.12.2011, n. 214 ed essenzialmente nei casi in cui le variazioni soggettive ed oggettive che danno luogo a diversa determinazione dell'imposta stessa:

...

leggi tutto ›
 

24/08/12

"L’INTESTATARIO CHE PERDE IL POSSESSO DEL VEICOLO NON PAGA IL BOLLO" – Ctr Lombardia 17-4-2012 - Roberto BATTAGLIA

L’intestatario che dimostra la perdita del possesso del veicolo non è tenuto a pagare il bollo, anche se risulta essere titolare presso il Pubblico registro automobilistico. Il valore presuntivo è da ritenersi escluso dalla prova della perdita del possesso (nella specie, in seguito a furto). Nella misura in cui la pretesa fiscale sia tesa a conseguire il pagamento del bollo auto in relazione ad un arco temporale successivo alla perdita di possesso, il presupposto per la pretesa medesima è insussistente.

Rigettando l’appello proposto dalla Regione Lombardia a ...

leggi tutto ›
 

09/08/12

"EQUITALIA ISCRIVE IPOTECA SENZA INTIMARE IL PAGAMENTO" - Cass. Civ. 10234/'12 - Paolo M. STORANI

Temi dolenti: qui si tratta di iscrizione ipotecaria.

La Sottosezione Tributaria della Sezione VI della Cassazione Civile, con ordinanza n. 10234 depositata in cancelleria il 20 giugno 2012 - Pres. Mario CICALA, Est. Giuseppe CARACCIOLO, nell'accogliere il ricorso presentato da Equitalia Gerit S.p.A. avverso la sentenza emessa dalla Commissione Tributaria Regionale di Roma a conferma di analoga pronuncia della CT Provinciale di Rieti, ha affermato un importante principio che muove contro il contribuente e ribalta quanto deciso dai giudici di merito.

Il Relatore, nel procedere a mente dell'art. 375 c.p.c., h ...

leggi tutto ›
 

29/06/12

"IMU: RAVVEDIMENTO SPRINT PER I RITARDATARI" - Maria CARIELLO

Per i ritardatari dell'IMU è tempo di perdono fino a lunedì 2 luglio, quando scade il ravvedimento spontaneo con mini-sanzioni e interessi.

Considerate le novità introdotte dall'Imu, i contribuenti hanno dovuto fare calcoli complicati per determinare l'importo. In caso di errori nella determinazione dell'importo dovuto a titolo di prima rata, non saranno applicate sanzioni, né interessi. Per i contribuenti che, entro il 18 giugno hanno pagato meno del dovuto scatta la norma di "salvaguardia". ...

leggi tutto ›
 

02/06/12

"EQUITALIA: SENZA PROVA DELLE CARTELLE NOTIFICATE NESSUNA IPOTECA" - CTR Roma 28.5.12 - Laila PERCIBALLI

"Equitalia: senza la prova delle cartelle notificate non può esserci ipoteca" - Commissione Tributaria Regionale di Roma, Sezione Decima, Pres. Luigi MAZZILLO Rel. Salvatore CASTELLO, 17 novembre 2011 - 28 maggio 2012 - Laila PERCIBALLI

“Chi agisce per il pagamento di un proprio credito deve dimostrare il rapporto dal quale deriva il suo diritto”, tale basilare principio sull’onere della prova sembra sconosciuto ad Equitalia che iscrive ipoteche sugli immobili degli italiani senza aver cura di verificare che i crediti vantati siano ...

leggi tutto ›
 

22/03/12

"VIZIO DI NOTIFICA DI CARTELLA DI PAGAMENTO, IPOTECA ANNULLATA" - GdP Palermo 24.2.2012 - Paolo M. STORANI

Il Giudice di Pace di Palermo, Estensore Dr. Vincenzo VITALE, in data 24 febbraio 2012 ha pubblicato la sentenza con cui dispone l'annullamento dell'iscrizione ipotecaria su un appartamento del ricorrente basata su notificazioni inesistenti, eseguite a mezzo ditta privata.

Il Magistrato onorario condivide l’orientamento della giurisprudenza tributaria, secondo cui “sono giuridicamente inesistenti le cartelle esattoriali spedite per posta e senza l’intermediazione di un agente notificatore abilitato” (per tutte, C.T.P. Milano sent. n. 264/09/10): i giudici tributari considerano infatti come “inesistente ...

leggi tutto ›
 

21/01/10

"730/2010: ONLINE IL MODELLO DEFINITIVO"

Caratteristiche

Tra gli elementi principali:


- mobili ed elettrodomestici: è stata inserita nel quadro E, al rigo 37, la colonna 4, che dà spazio alla detrazione Irpef del 20% per gli acquisti di mobili, elettrodomestici ad alta efficienza energetica, televisori e computer, effettuati tra il 7 febbraio e il 31 dicembre 2009, destinati ad arredare case ristrutturate. Lo sconto fiscale spetta su un importo massimo di spesa di 10mila euro e deve essere ripartito in cinque rate annuali di pari importo;

- risparmio energetico: è stata confermata ...

leggi tutto ›
 

14/11/09

"TREMONTI-TER: ANALISI DEL QUANDO" – Manuela PIERATTONI

Come ormai ben noto, la Manovra d’Estate 2009 ha previsto tra le misure “anticrisi” l’introduzione della Tremonti-ter, che è stata protagonista in altri interventi su queste autorevoli pagine.
In questa sede si vuole approfondire i chiarimenti della circolare 44/2009 in merito all’identificazione della finestra temporale all’interno della quale gli investimenti devono essere effettuati affinchè possano essere “tremontizzabili”.
Il decreto legge 01. 07. 2009, n. 78 prevede l'esclusione dalla base imponibile del 50% del valore degli investimenti in macc ...

leggi tutto ›
 

08/11/09

"TREMONTI-TER: ANALISI DELL'AGEVOLAZIONE" - Manuela PIERATTONI

In seguito alla pubblicazione delle istruzioni dell’Agenzia delle Entrate per usufruire dell’agevolazione “Tremonti Ter", avvenuta in data 27/10/2009, si vuole riassumere i contenuti delle interpretazioni ministeriali al fine agevolare la valutazione dell’opportunità di effettuazione di alcuni investimenti agevolati.
L’In seguito alla pubblicazione delle istruzioni dell’Agenzia delle Entrate per usufruire dell’agevolazione “Tremonti Ter, avvenuta in data 27/10/2009, si vuole riassumere i contenuti delle interpretazioni ministeriali al fine agevola ...

leggi tutto ›
 

23/10/09

Comm.Trib.Prov.Lecce, 23 ottobre 2009, pres. P.D., rel. C.V. - "EQUITALIA PUO' NOTIFICARE PER POSTA?" - Paolo BASSO

Equitalia non può notificare i propri atti direttamente per posta, poiché manca una disposizione normativa in tal senso, con la conseguenza che è inesistente, poiché eseguita da soggetto non abilitato, la notifica dell'iscrizione di ipoteca effettuata direttamente dall'Agente della riscossione mediante servizio postale. Queste le conclusioni cui è pervenuta la Commissione tributaria provinciale di Lecce con la sentenza n. 909/5/09 del 16/11/2009 che ha il pregio di affrontare una questione, quella delle notifiche per posta degli atti tributari, ...

leggi tutto ›
 

11/05/09

"IVA PER CASSA: CHI, COSA, COME" - Manuela PIERATTONI

L’art 21 del DPR 633/1972 stabilisce l’obbligo di emissione della fattura e quindi del versamento dell’iva al momento di effettuazione dell’operazione che coincide:
- momento della stipulazione dell’atto se riguarda il trasferimento di beni immobili;
- momento della consegna o spedizione se riguarda il trasferimento di beni mobili;
- entro il 15 del mese successivo alla consegna/spedizione per cessioni di beni accompagnate da documento di trasporto;
- momento del pagamento se riguarda la prestazione di servizi;
- se anteriormente al verificarsi degli eventi indicati ...

leggi tutto ›
 

07/04/09

Cass. sez. trib., 16 marzo 2009, n. 6361, pres. Lupi, rel. Greco - "IL REDDITO DEL PROFESSIONISTA SPROVVISTO DI AUTONOMA ORGANIZZAZIONE NON E' SOGGETTO AD IRAP" - Cristiano GOBBI

La Suprema Corte è intervenuta sull'annosa questione dell'IRAP per i professionisti con le sentenze 16 marzo 2009, nn. 6361, 6362 e 6363.

Ogni ricorso riguardava liberi professionisti: chi medico chirurgo, chi architetto, chi geometra.

La sentenza 16 marzo 2009, n. 6361 aveva ad oggetto la sentenza d'appello con la quale la Commissione tributaria regionale della Lombardia aveva rigettato l'appello proposto dalla Agenzia delle Entrate che chiedeva la riforma della sentenza di primo grado che aveva riconosciuto all'architetto M.A. il diritto al rimborso dell'IRAP versata per gli a ...

leggi tutto ›
 

25/03/09

Cass. sez. un., 23 dicembre 2008, n. 30058 - Pres. Carbone - Rel. D'Alessandro "PROCESSO TRIBUTARIO: IN SEDE DI OTTEMPERANZA L'UFFICIO FISCALE NON PUO' OPPORRE PROPRI CREDITI IN COMPENSAZIONE" - Cristiano GOBBI

Il caso di specie è emblematico e per nulla di rara verificazione.

Una società, per il tramite del giudizio di ottemperanza di cui all'art. 70 del d. lgs. 31 dicembre 1992 n. 546, conveniva presso la competente Commissione regionale, l'Agenzia delle Entrate, al fine di ottenenere l'esecuzione di una sentenza definitiva di condanna dell'Ufficio al pagamento di un credito certo, liquido e naturalmente esigibile.

Si costituiva l'Agenzia che pur riconoscendo il diritto al rimborso (ormai passato in giudicato) deduceva di avere tuttavia sospeso l'erogazione in ...

leggi tutto ›
 

20/03/09

"FRODI CAROSELLO E DETRAZIONE IVA" – Manuela PIERATTONI

Una recente sentenza della Corte di Cassazione scioglie alcuni dubbi sulla detraibilità dell’Imposta sul Valore Aggiunto in presenza del reato di falsa fatturazione.
La sentenza 6124/2009, depositata il 13 marzo, si sofferma in particolare sulla fattispecie delle “frodi carosello”. Tali frodi si possono annidare in processi di vendite reciproche, circolari tra più soggetti IVA ove uno o più soggetti omettono il versamento dell’imposta addebitata sulla fattura regolarmente emessa. Gli acquirente, per contro, beneficeranno della detrazione della stessa IVA evasa dal fornitore. Mol ...

leggi tutto ›
 
Joomla SEO powered by JoomSEF

Associazione Persona e Danno C.F. 90107070329 | Tutti i diritti riservati © 2013-2016 - Realizzazioni Web Altavista - Web Agency | admin - Informativa Cookies

CSS Validity XHTML Validity
exsigma