Risarcire sino in fondo le vittime,
proteggere le persone fragili, far respirare i nuovi diritti

Diritto, procedura, esecuzione penale
 

21/04/17

Violenza sessuale e termine per proporre querela - Cass. Pen. 18838/17 - Francesco M. Bernicchi

Si prende in esame una recentissima sentenza della Corte di Cassazione (sez. III Penale, sentenza 20 gennaio – 19 aprile 2017, n. 18838) relativa al tema del reato di violenza sessuale e dello spirare del termine per esporre formale querela.

Il fatto, in breve: la Corte d’appello di Firenze, nel Febbraio 2016 confermava la sentenza del Tribunale di Prato con la quale M.F. era stato condannato in relazione al reato di cui agli artt. 81 comma 2, 609-bis, 61 n. 11 cod.pen. per aver costretto con violenza e minaccia, la sua dipendente S.I. , a subire, quando si trovava sul luogo di lavoro, atti sessuali plurimi.< ...

leggi tutto ›
 

15/04/17

Animali maltrattati dopo la confisca: chi paga? - Cass. pen. 18167/17 - Annalisa Gasparre

Con la sentenza n. 18167/2017 la Corte di cassazione si è occupata del post confisca di cani maltrattati. 

Nella specie i cani erano stati confiscati all'allevamento: in principio furono sequestrati in relazione al reato di maltrattamento. Emesso decreto penale di condanna, accanto alla condanna dell'imputato, il sequestro si è convertito in confisca. Tuttavia i cani sono stati lasciati in custodia dell'allevamento per 315 giorni, periodo per il quale il giudice aveva liquidato una somma di denaro quale compenso per la custodia, salvo il diritto di rivalersi sui ...

leggi tutto ›
 

14/04/17

Molestie o stalking: la parola alla Corte di cassazione – Cass. pen. 16205/17 – Annalisa Gasparre

A seguito di giudizio abbreviato, l’imputato era stato condannato ...

leggi tutto ›
 

09/04/17

Prendere a calci un cane sgradito non è atto necessitato né tenue – Trib. Cagliari 13.7.2016 – Annalisa Gasparre

Un uomo era imputato di maltrattamento di animali perché, per crudeltà e senza necessità, cagionava lesioni ad un cane, colpendolo con un violento ...

leggi tutto ›
 

04/04/17

Suocera vs. nuora fedifraga: testimonianza, non diffamazione – Cass. 54938/16 – Annalisa Gasparre

Una dichiarazione rilasciata nell’ambito di una testimonianza in un processo, se vera, non può configurare il reato di diffamazione, anche se riguarda relazioni extraconiugali della nuora.

leggi tutto ›

 

03/04/17

Tutela della persona offesa, obbligo giuridico o morale? - Cass. pen. 11897/17 - Chiara Menicatti

Archiviazione e tutela della persona offesa da reato,  il confine tra obbligo morale e obbligo giuridico 

La fase della chiusura ...

leggi tutto ›
 

02/04/17

Mago “guaritore” condannato per truffa aggravata – Cass. pen. 11114/17 – Annalisa Gasparre

Un uomo si presentava come mago, vantando altresì di avere la capac ...

leggi tutto ›
 

26/03/17

Marito ossessivo pedina la (quasi) ex moglie – Cass. pen. 8362/17 – Annalisa Gasparre

I coniugi avevano avviato le pratiche per la separazione ma il marito poneva in essere comportamenti ossessivi che arrivavano a minacce di morte della ex moglie. Per i giud ...

leggi tutto ›
   

21/03/17

Fenomeno e profilo criminologico dei maltrattamenti in famiglia - Cass. Pen. 10901/17 - Chiara Menicatti

Il delitto di maltrattamenti contro familiari e conviventi ex art. 572 c.p. si inserisce nel contesto penalistico dei delitti contro lo stato di famiglia, oggetto di riforme che hanno rivisitato in chiave più ampia leggi tutto ›

 

15/03/17

Lesioni personali e scriminante del "rischio consentito" sportivo - Cass. Pen. 11991/2017 - F.M. Bernicchi

Si prende in esame una recentissima sentenza della Corte di Cassazione (sez. V Penale, sentenza 28 novembre 2016 – 13 marzo 2017, n. 11991) relativa alla scriminante del rischio consentito in ambito sportivo e il reato di lesioni personali.

Il fatto, in breve: la Corte d’Appello di Caltanissetta riformava, parzialmente, la decisione di primo grado che aveva condannato gli imputati assumendo che il reato di lesioni non era stato contestato a tutti, ma solo a uno di loro e, per il resto, confermava le disposizione per i delitti di lesioni personali cagionati alle due vittime durante una partita di calcio.

Contro ...

leggi tutto ›
 

09/03/17

Cane morto in auto sotto al sole: manca l’elemento soggettivo del dolo - Trib. Perugia, 20.9.2016 – Annalisa Gasparre

L’uccisione di animali è punita solo a titolo di dolo che, ad avviso del Tribunale di Perugia, non sussiste nel caso di cani lasci ...

leggi tutto ›
     

20/02/17

Frasi denigratorie sui social? E’ reato aggravato dall’utilizzo del mezzo di pubblicità - Cass. Pen. n. 50/2017 del 2.12.2016 - Maria Zappia

Onore persona/reputazione /nuove tecnologie/ competenza per materia/ internet/giudice di pace, minacce ed offese telematiche.

La Suprema Corte dirime una questione di competenza per materia insorta tra il Tribunale di Pescara ed il Giudice di Pace di Penne relativamente al reato di diffamazione commesso mediante l’utilizzo della piattaforma sociale Facebook. Le frasi minacciose e denigratorie integrano ad avviso della Cassazione il reato di diffamazione aggravata per il ricorrere del c.d. “mezzo di pubblicità” in quanto la funzione propria d ...

leggi tutto ›
 

17/02/17

La risposta delle Sezioni Unite sul diritto della parte civile non appellante ad ottenere la provvisionale. – Claudia Carioti.

Con sentenza in data 15/12/2016 n. 53153 le Sezioni Unite di Cassazione hanno affermato il seguente principio di diritto: "Non viola il principio devolutivo nè il divieto di reformatio in peius la sentenza di appello che accolga la richiesta di una provvisionale proposta per la prima volta in quel giudizio dalla parte civile non appellante".

Nel caso in esame, la Corte di Appello di Milano aveva concesso una provvisionale in favore della parte civile non appellante, come richiesto in sede di discussione; avverso tale capo della sentenza l’imputato ...

leggi tutto ›
 

15/02/17

Estorsione in famiglia: al diniego di denaro il marito la schiaffeggia – Cass. pen. 2458/17 – A.G.

Vera e propria estorsione quella con cui l’uomo, tossicodipendente, di fronte al diniego di denaro opposto dalla moglie, la schiaffeggiava per “convincerla” ad elargire quanto richiesto.

leggi tutto ›
 

09/02/17

Amministratore di un’azienda agricola condannato per “abbandono” di animali – Trib. Campobasso, 4.4.2016, Dr. Scarlato – Annalisa Gasparre

L’imputato, amministratore unico di un’azienda agricola, è stato condannato per detenzione di 33 animali in condizioni incompatibili con la loro ...

leggi tutto ›
 

06/02/17

Stalking per ragioni di denaro e misure cautelari – Cass. pen. 35778/16 – Annalisa Gasparre

L’indagato di stalking proponeva ricorso avverso l’ordinanza con cui veniva disposta la misura cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa. In un primo momento la richiesta del pubblico ministero aveva trovato risposta in un’ordinanz ...

leggi tutto ›
 
Joomla SEO powered by JoomSEF

Cosa stai cercando?

Inserisci una parola per cercare i risultati che ti interessano.

Iscriviti per il 2016 a

iscriviti-persona-e-danno

 

Diventa un nostro associato

iscriviti ora 

Associazione Persona e Danno C.F. 90107070329 | Tutti i diritti riservati © 2013-2016 - Realizzazioni Web Altavista - Web Agency | admin - Informativa Cookies

CSS Validity XHTML Validity