Risarcire sino in fondo le vittime,
proteggere le persone fragili, far respirare i nuovi diritti

Danni / danno biologico

19/01/17

Proposta di approfondimento interpretativo medico-giuridico sul " danno biologico" - Societa' Medicolegale Triveneta

UN MOMENTO DI RIFLESSIONE COMUNE : il peccato originale del  concetto medicolegale di “ danno biologico “ come  definito dalla Societa’ Italiana di Medicina Legale e delle Assicurazioni nell’anno 2001

Premessa

L’immodificata configurazione medico legale del concetto di  danno biologico, esaminata in relazione alle attuali necessita’ di una parametrazione risarcitoria equilibrata e non automatica del danno alla persona , determina la persistenza di   un “ equivoco” interpretativo medico-giuridico, basato su una “ incongruita’” tecnica : ritenere  di avere , ...

leggi tutto ›
 

05/12/16

Accertamento medico-legale delle micropermanenti: la cassazione dice la sua - Cass. civ. 26 settembre 2016, n. 18773 - Patrizia Ziviz

- Nuova interpretazione dell'art. 32, comma 3 ter e quater D.L. 1/2012 convertito da L. 27/2012

- Contrasto con l'interpretazione formulata dalla Corte costituzionale

- Ammissibilità di letture differenti costituzionalmente compatibili

1. L’art. 139 cod. ass. torna alla ribalta della discussione: stavolta in ordine a quel precetto introdotto in seno a tale norma tramite l’art. 32 del d.l. 24 gennaio 2012, n. 1, convertito con modificazioni da l. 24 marzo 2012, n. 27. Rammentiamo che il comma 3 ter di quest ...

leggi tutto ›
 

03/12/16

Aggiornate le tabelle di legge per la liquidazione del danno biologico – Antonello Negro

Con decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 19 luglio 2016 (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 13 agosto 2016), qui allegato, sono stati aggiornati gli importi previsti nel codice delle assicurazioni (art. 139) per la liquidazione dei danni alla persona di lieve entità derivanti da sinistri conseguenti alla circolazione dei veicoli a motore e dei natanti.
Il valore del primo punto d’invalidità permanente, a decorrere dal mese di aprile 2016, è pari ad € 790,35 ed il valore di ogni giorno di inabilità temporanea assoluta - al 100% - è divenuto pari ad € 46,10.

Gli importi sopra indicati so ...

leggi tutto ›
 

18/11/16

Esposizione ad emissioni rumorose intollerabili: condannato l’Ente pubblico – Cass. 23345/2016 - Giulia Covotta

La Corte di Cassazione è stata chiamata a pronunciarsi in tema di risarcimento dei danni alla persona patiti in conseguenza di una prolungata esposizione a fonti rumorose situate in locali dell’amministrazione comunale.

La decisione in commento origina dalla richiesta di risarcimento – sollevata da un privato – nei confronti di un Comune, per i danni alla persona subiti dall’attrice la quale lamentava di aver sviluppato un disturbo di disadattamento cronico con depressione e ansia misti derivanti da una esposizione, prolungata, a fonti rumorose quali i motori di pompaggio dell’acqua situati in locali del ...

leggi tutto ›
 

14/11/16

Danno biologico: la sentenza 18773/16 della Suprema Corte di Cassazione – Enrico Pedoja

Abbiamo recepito con estremo interesse la citata Sentenza della Cassazione che, a prescindere dalle argomentazioni giuridiche relative allo specifico caso, ha finalmente e giustamente confermato, in un passaggio di carattere dottrinario “generale”, la valenza dei presupposti probatori tecnici medico legali per la definizione della risarcibilità delle lesioni di lieve entità: presupposti tecnici che – secondo la consolidata linea interpretativa adottata in seno alla Ns. Associazione Medico Legale e già ampiamente condivisa con buona parte degli gli Operatori - non sono, a ns avviso, per nulla in contrasto con i princip ...

leggi tutto ›
 

16/03/16

"INDENNIZZO INAIL E DANNO DIFFERENZIALE" - Cass. 3074/16 - Simona ARCANGELI

Infortuni sul lavoro e malattie professionali: le somme versate dall’Inail a titolo di indennizzo non possono considerarsi integralmente satisfattive del diritto al risarcimento del danno biologico.

Le prestazioni erogate dall'Inail al lavoratore infortunato o malato non esauriscono il diritto al risarcimento del danno, benché l'art. 13 del D.Lgs. n. 38/2000 preveda l'estensione della copertura assicurativa obbligatoria gestita dall'Inail anche al danno biologico.

La prospettiva della norma non è quella di ...

leggi tutto ›
 

18/02/16

"DANNO BIOLOGICO IURE HEREDITATIS: QUANTIFICAZIONE" - Cass. n. 679/16 - Simona ARCANGELI

Danno non patrimoniale

Decesso per circostanze autonome dall'evento lesivo

Il calcolo dell'ammontare del danno va effettato con riferimento alla durata effettiva della vita

La sentenza in commento trae origine dalla richiesta di risarcimento del danno non patrimoniale formulata nei confronti di una Azienda Ospedaliera dagli eredi di un soggetto che, nel 2006, a seguito di un intervento chirurgico, aveva presentato complicanze che erano state trattate tard ...

leggi tutto ›
 

05/10/15

“RESPIRARE AMIANTO”- Conchita NICOLAO

C’è stato un tempo in cui la società si divideva in due classi sociali: la borghesia ed il proletariato.

Io provengo da una famiglia di proletari.

Nella nostra famiglia il blue è sempre stato, come lo è tutt’ora, un colore molto trendy.

Ho visto mio padre sempre in tuta blue.

Lavata a mano dalla mia mamma, i pantaloni con la piega perfettamente stirata, appena indossata sapeva di buono, sapeva di fresco.

Sempre rasato, profumato, azzimato, mio padre la indossava con fierezza, come un ufficiale in alta uniforme, con la dignità di chi in cantiere svolge un lavoro importante…, impor ...

leggi tutto ›
 

21/09/15

L’ANOMALIA LIQUIDATIVA DELLA INABILITA’ TEMPORANEA BIOLOGICA IN AMBITO RC AUTO - Enrico PEDOJA

Illogicità dei parametri di liquidazione dell’inabilità temporanea ancorati a criteri identificativi di danno di lieve o non lieve entità – DL Concorrenza. Presupposti tecnici medico legali della valutazione dell’inabilità temporanea biologica. Proposta di unificazione dei parametri di risarcimento del danno biologico in ambito RC auto.

Il futuro orientamento legislativo proposto dal DDL Concorrenza, attualmente approvato nella bozza della Commissione Parlamentare del Ministero dell’Economia e Sviluppo, in tema di liquidazione del danno biologico tempor ...

leggi tutto ›
 

07/09/15

"IL DANNO BIOLOGICO NEL DANNO NON PATRIMONIALE" - Enrico PEDOJA

Si pubblica l'allegato saggio in tema di “Incongruità” valutativa medico legale tra percentuale di Invalidità permanente biologica accertata ed automastismo liquidativo della “sofferenza media IP correlata”, integrante le tabelle di liquidazione del Tribunale di Milano.

leggi tutto ›
 

18/07/15

"AGGIORNATE LE TABELLE DI LEGGE PER LA LIQUIDAZIONE DEL DANNO BIOLOGICO" – Antonello NEGRO

Con decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 25 giugno 2015 (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 15 luglio 2015), qui allegato, sono stati aggiornati gli importi previsti nel codice delle assicurazioni (art. 139) per la liquidazione dei danni alla persona di lieve entità derivanti da sinistri conseguenti alla circolazione dei veicoli a motore e dei natanti.
Il valore del primo punto d’invalidità permanente, a decorrere dal mese di aprile 2015, è pari ad € 793,52 ed il valore di ogni giorno di inabilità temporanea assoluta - al 100% - è divenuto pari ad € 46,29.

Gli importi sopra indicati son ...

leggi tutto ›
 

03/07/15

“L’EQUIVOCO INTERPRETATIVO DEL CONCETTO DI DANNO BIOLOGICO DI LIEVE ENTITA’” – Cass.11851/15 – Enrico PEDOJA

La citata Sentenza della Cassazione ripropone la problematica non risolta dell’effettiva definizione medico legale del danno biologico di lieve entità nel contesto applicativo dell’art. 139 del CDA, che definisce il danno biologico da micro permanente quale “lesione temporanea o permanente all’integrità psicofisica della persona, suscettibile di accertamento medico legale, che esplica un’incidenza negativa sull’attività quotidiana e sugli aspetti dinamico relazionali della vita del danneggiato”.

Va preliminarmente ricordato che i parametri tecnici inseriti nel Bareme di Legge del d.m. 3.7.200 ...

leggi tutto ›
 

24/04/15

“APPUNTI SUL DANNO PSICHICO” - Patrizia ZIVIZ

1 - Il dialogo tra diritto ed altre scienze, per essere fattivo, deve fondarsi su un chiarimento di base quanto ai fenomeni che risultano presi in considerazione. Ove ciò non avvenga, si innescano ambiguità di vario genere, inevitabilmente destinate a determinare un’applicazione distorta delle regole giuridiche. Un esempio di dialogo non sufficientemente chiaro tra il diritto, da un lato, e la medicina legale nonché le scienze psicologiche, dall’altro lato, si riscontra in tema di danno psichico.

 Il principale problema che si trova ad affrontare l’interprete riguarda la definizione del rapporto che intercorre t ...

leggi tutto ›
 

05/11/14

"MICROPERMANENTI: TABELLE HARD" - C. Cost. 235/14 - Natalino SAPONE

- C. Cost. 235/14 sancisce l'insussistenza del princpio di riparazione integrale del danno in caso di micropermanenti da sinistri stradali.

- Tale principio va bilanciato con l'esigenza di contenimento dei costi assicurativi.

- È possibile il risarcimento del danno morale ma nel limite di 1/5

 

1.- Per le micropermanen ...

leggi tutto ›
 

06/10/14

IL CASO NOVARTIS-LA ROCHE: GENIO O SREGOLATEZZA DELL’AUTORITÀ ANTITRUST?"

IL CASO NOVARTIS-LA ROCHE: GENIO O SREGOLATEZZA DELL’AUTORITÀ ANTITRUST?

 

Di Alessandro Rossi, Antonio Calia, Maria Lucia Pace

INTRODUZIONE

Il caso in questione riguarda la presunta violazione dell’articolo 101 del Trattato sul Funzionamento dell’Unione Europea, da parte delle multinazionali farmaceutiche F.Hoffmann-La Roche e Novartis. Secondo quanto ...

leggi tutto ›
 

22/07/14

"NUOVE TABELLE MILANESI (AGGIORNATE AL 2014)"

L'Osservatorio per la giustizia civile di Milano ha diffuso le tabelle aggiornate al 2014 per la liquidazione del danno non patrimoniale.

Il primo punto di invalidità permanente è stato aumentato fino alla somma di Euro 1.460,46 ed il valore dell'invalidità temporanea al 100% è ora compreso tra un minimo di Euro 96,00 ed un massimo di Euro 145,00.

Un aumento è stato previsto anche per i valori relativi al danno non patrimoniale per la morte del congiunto.

leggi tutto ›
 

08/07/14

"AGGIORNATE LE TABELLE DI LEGGE PER LA LIQUIDAZIONE DEL DANNO BIOLOGICO"

Con decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 20 giugno 2014 (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 4 luglio 2014) sono stati aggiornati gli importi previsti nel codice delle assicurazioni (art. 139) per la liquidazione dei danni alla persona di lieve entità derivanti da sinistri conseguenti alla circolazione dei veicoli a motore e dei natanti.
Il valore del primo punto d’invalidità permanente è (a decorrere dal mese di aprile 2014) pari ad € 795,91 ed il valore di ogni giorno di inabilità temporanea assoluta - al 100% - è stato aumentato fino alla somma di € 46,43.

leggi tutto ›
 

12/05/14

"DANNO, RISARCIMENTO, RESPONSABILITA' E ATTIVITA' PERICOLOSE: VENDITA DI TABACCHI" - Riccardo MAZZON

Solo recentemente può ritenersi affermata la tesi secondo cui attività quali la produzione e la vendita di tabacco devono qualificarsi quali attività pericolose, ai sensi e per gli effetti dell'articolo 2050 del codice civile; gran merito, in argomento, è da attribuirsi alla Corte d'Appello romana, quando afferma che la produzione e la vendita di tabacco deve qualificarsi quale attività pericolosa ai sensi dell'art. 2050 c.c., per la ragione che i tabacchi, avendo quale unica destinazione il consumo mediante fumo, contengono in sè, per la loro stessa natura e per la loro composizione bio-chimica ...

leggi tutto ›
 

06/03/14

“DANNO DA MORTE IMMEDIATA: LA CASSAZIONE RIMETTE ALLE SEZIONI UNITE” – Cass. civ. 5056/2014 - Sabrina CAPORALE

Nel multiforme e variegato mondo della risarcibilità iure hereditario del danno da morte immediata si pone l’odierna sentenza della Cassazione che, senza dubbio, con grande sforzo ricostruttivo, ripercorre le vicende già affrontate da questa corte sul punto.

Nella fattispecie in esame, in verità erano gli eredi di un uomo deceduto a seguito di un incidente stradale, a rivendicare il risarcimento del suddetto danno conseguente alla morte del proprio congiunto.

Come ricordato dalla Corte, con la sentenza n. 1361 del 23 gennai ...

leggi tutto ›
 

24/01/14

"LA CORTE DI GIUSTIZIA EUROPEA ED IL DANNO DA LESIONI DI LIEVE ENTITÀ" - Antonello NEGRO

Il Tribunale di Tivoli ha proposto alla Corte di Giustizia Europea una domanda volta, in sostanza, a far dichiarare non compatibile con le direttive europee (in tema di responsabilità e circolazione dei veicoli) l'art. 139 del codice delle assicurazioni.

Detta norma, come è noto, prevede un criterio (cd. "di legge") per la liquidazione del danno biologico contenuto entro il 9% di invalidità permanente (e solo per i danni conseguenti alla circolazione dei veicoli e dei natanti).

Il Tribunale proponente ha evidenziato come l'utilizzo di dette tabelle di legge prevede somme nettamente inferiori rispetto a quelle ...

leggi tutto ›
 
Joomla SEO powered by JoomSEF

Associazione Persona e Danno C.F. 90107070329 | Tutti i diritti riservati © 2013-2016 - Realizzazioni Web Altavista - Web Agency | admin - Informativa Cookies

CSS Validity XHTML Validity