Autore: Fabio Fiorentin

Nato a Udine, si è laureato con il massimo dei voti nel 1990 presso l'Università di Trieste, con una tesi in diritto amministrativo concernente le procedure di aggiudicazione degli appalti di lavori pubblici. Avvocato dal 1993 entra in magistratura nel 1996, è attualmente preposto all'Ufficio di sorveglianza di Vercelli e componente togato del Tribunale di sorveglianza distrettuale di Torino. Docente ai corsi di formazione presso la Corte d'Appello di Torino e presso il Provveditorato regionale dell'Amministrazione penitenziaria del Piemonte-Valle d'Aosta, nonchè di Diritto dell'Esecuzione Penale per la formazione professionale del Consiglio Superiore della Magistratura. RL del portale giuridico "Personaedanno.it". Co-redattore della rivista giuridica online "Diritto.it", ove cura, in collaborazione con altri magistrati, l'"Osservatorio del Diritto Penitenziario e dell'Esecuzione Penale". Co-responsabile della redazione del codice ipertestuale UTET (codice di procedura penale e leggi complementari). Collabora con note riviste giuridiche, occupandosi di tematiche afferenti all'esecuzione penale, al diritto penale, penitenziario e di misure di prevenzione. Collabora in particolare con "Guida al diritto-Il Sole24Ore" e con il "Quotidiano Giuridico" IPSOA. Ha pubblicato:L'OrdinamentoPenitenziario (UTET 2005), Le misure di prevenzione (Giappichelli 2006) , L'esecuzione dei provvedimenti giurisdizionali (CEDAM 2007) e contribuito alle opere collettanee Effettività e seguito delle tecniche decisorie della Corte costituzionale (ESI 2006), La tutela dei diritti della persona (UTET 2005).


Dell'autore vedi anche