Varie  -  Redazione P&D  -  07/05/2022

Telemarketing, informazioni precontrattuali, liquidazione delle spese processuali, azione di riduzione, misure cautelari, detenzione domiciliare, il professore registra

PRIVACY - TELEMARKETING, INIZIATI I LAVORI PER IL CODICE DI CONDOTTA

>>>>>>>>>   È stata concordata, durante la riunione di ieri promossa dal Garante Privacy, la costituzione del comitato che elaborerà la prima bozza del codice di condotta che regolerà le attività di telemarketing.

----

QUANDO UN PROFESSIONISTA È TENUTO A FORNIRE AL CONSUMATORE INFORMAZIONI PRECONTRATTUALI SULLA GARANZIA COMMERCIALE DEL PRODUTTORE?

>>>>>>>>>>  «Un commerciante che propone, su siti come Amazon, un bene che non è da lui stesso prodotto deve informare il consumatore della garanzia del produttore se ne fa un elemento centrale o determinante della sua offerta».

-----

               ARBITRATO - LA LIQUIDAZIONE DELLE SPESE PROCESSUALI DA PARTE DEL GIUDICE

>>>>>>>>  «In tema di liquidazione delle spese processuali ai sensi del d.m. n. 55/2014, l’esercizio del potere discrezionale del giudice, contenuto tra il minimo e il massimo, non è soggetto a sindacato di legittimità, attenendo pur sempre a parametri fissati dalla tabella, mentre la motivazione è doverosa allorquando il giudice decida di aumentare o diminuire ulteriormente gli importi da riconoscere, essendo necessario, in tal caso, che siano controllabili le ragioni che giustificano lo scostamento e la misura di questo».

---

SUCCESSIONI - AZIONE DI RIDUZIONE, COLLAZIONE E DISPENSA: I CHIARIMENTI DALLA CASSAZIONE

>>>>>>>>>  La riunione fittizia, prevista dall’art. 556 c.c., non è necessariamente legata all’esperimento dell’azione di riduzione, ma è operazione sempre necessaria, nel concorso con eredi legittimari, ogni qual volta sia rilevante stabilire quale sia la disponibile, come nel caso di concorso di legittimari con uno di essi, al quale il testatore abbia lasciato genericamente la stessa disponibile […]».

----

MISURE CAUTELARI - CORROMPE L’INFERMIERE PER NON FARSI INOCULARE IL VACCINO ANTI COVID-19: NESSUN PERICOLO DI REITERAZIONE

>>>>>>>>>>  L’imputata non ha contestato i gravi indizi di colpevolezza, ma l’assenza di un attuale pericolo di reiterazione di corruzione. Ed il Collegio ha osservato che l’ordinanza non indica, infatti, alcun elemento specifico da cui trarre la valutazione che l’indagata possa reiterare condotte delittuose contro la PA.

----

AUTORIZZATO A USCIRE DALLA DETENZIONE DOMICILIARE PER UNA TERAPIA IN PISCINA, SI FERMA IN UNA SALA SCOMMESSE: CONDANNATO PER EVASIONE

>>>>>>>>>  Evidente la consapevolezza dell’uomo nel tenere una condotta non conciliabile con l’autorizzazione concessagli dal giudice. A inchiodarlo è però soprattutto la distanza della sala scommesse dal tragitto che avrebbe dovuto percorrere per raggiungere la piscina.

----

PRIVACY - IL PROFESSORE REGISTRA LE SUE LEZIONI IN AULA: GLI STUDENTI PROTESTANO E IL DIRIGENTE GLI IMPONE LO STOP

>>>>>>>  Inutili le obiezioni proposte dal docente e mirate a porre in evidenza l’uso esclusivamente personale e a fini di crescita professionale delle registrazioni. I Giudici sottolineano che la voce di una persona registrata da un apparecchio elettronico costituisce un dato personale, se essa consente, come può avvenire in una classe, di identificare la persona stessa.

 




Autore

immagine A3M

Visite, contatti P&D

Nel mese di Marzo 2022, Persona&Danno ha servito oltre 214.000 pagine.

Libri

Convegni

Video & Film