Varie  -  Redazione P&D  -  12/10/2021

Saggezze e pillole in giurisprudenza

DIRITTO AMBIENTALE - Codice dell’ambiente e gestione dei rifiuti: la Regione non può delegare al Comune le funzioni amministrative

>>>>>>>>>>>  In tema di tutela dell’ambiente, le Regioni non possono delegare ai Comuni le funzioni amministrative ad esse attribuite dallo Stato in base ad una scelta allocativa compiuta con il codice dell’ambiente.

                ----

CONCORRENZA E MERCATO - Pratica anticoncorrenziale della società madre: l’azione di risarcimento può essere diretta contro una società figlia?

>>>>>>>>>> La vittima di un’infrazione alle regole comunitarie di concorrenza, commessa da una società madre, è legittimata a chiedere alla società figlia di quest’ultima il risarcimento dei danni derivanti da tale infrazione, provando che le due società costituivano un’unità economica al momento dell’infrazione stessa.

----

TUTELA DEI CONSUMATORI - Vendita di pane parzialmente cotto: necessario il preconfezionamento in area apposita

>>>>>>>>>>  La vendita del pane parzialmente cotto deve essere effettuata, solitamente, previo confezionamento; solo nelle ipotesi in cui non sia possibile eseguire il preconfezionamento in area diversa da quella di vendita, può eccezionalmente procedersi a confezionamento in tale area, «fatte salve comunque le norme igienico-sanitarie».

---

ATTI PROCESSUALI - Sentenza che dichiara la nullità contrattuale e la restituzione dell’immobile: vale la provvisoria esecutività per il rilascio del bene?

>>>>>>>>>>>   L'anticipazione in via provvisoria, ai fini esecutivi, degli effetti discendenti da statuizioni condannatorie contenute in sentenze costitutive, non è consentita, essendo necessario il passaggio in giudicato, nei casi in cui la statuizione condannatoria è legata all'effetto costitutivo da un vero e proprio nesso sinallagmatico (come nel caso di condanna al pagamento del prezzo della compravendita nella sentenza costitutiva del contratto definitivo non concluso) e nei casi in cui…

----

CIRCOLAZIONE STRADALE - Legale presente solo alla seconda misurazione del tasso alcolemico: valida comunque la multa all’automobilista

>>>>>>>>>>  Gli agenti della Polizia municipale hanno fermato il conducente, lo hanno sottoposto a un pre-test e poi gli hanno ricordato il diritto di farsi assistere da un difensore, che però è arrivato in ritardo, riuscendo a presenziare solo alla seconda misurazione del tasso alcolemico. Questo dettaglio non può mettere in discussione la legittimità del verbale.

----

SUCCESSIONI - È revocata la disposizione testamentaria a favore del legittimario se il de cuius conferisce al bene un’altra destinazione

>>>>>>>>>>>  Opera la presunzione di revoca quando sia accertata l’integrazione dei requisiti oggettivi posti dall’art. 686 c.c. in relazione all’alienazione e trasformazione della cosa legata. La trasformazione può verificarsi anche in relazione a una disposizione impartita dal testatore ai sensi dell’art. 733 c.c.

----

ASSEMBLEA CONDOMINIALE - Il distacco dal riscaldamento condominiale non autorizza la collocazione dei tubi sul terrazzo del terzo

>>>>>>>>>>  L'autorizzazione condominiale a staccarsi dal riscaldamento centralizzato per installare un impianto autonomo, così come la sua completa dismissione, non autorizza anche l'apposizione delle tubature e la realizzazione di «fori di rilevanti dimensioni» su parti dell'edificio nella disponibilità di altri condomini.

----

RESPONSABILITÀ MEDICA - Legge Balduzzi: il grado della colpa è il criterio discretivo tra il penalmente lecito e l’illecito

>>>>>>>>>>>  Nel caso in cui il comportamento del sanitario sia rispettoso delle linee guida e delle buone pratiche mediche, l’elemento discretivo tra condotta lecita e illecita è dato dal grado della colpa, che genera responsabilità penale soltanto se è grave.

----

DIRITTI DEGLI ANIMALI - Cani chiusi dentro la macchina per tre ore: padroni condannati

>>>>>>>>>  Nessuna giustificazione possibile per l’uomo e la donna sotto processo. Evidente, per i Giudici, la condizione di sofferenza a cui sono stati sottoposti i quadrupedi.

-----

ESECUZIONE DELLA PENA - Niente sospensione della pena per il condannato affetto da ludopatia

>>>>>>>>>>  Respinta definitivamente la richiesta presentata da un detenuto che da anni è dipendente dal gioco d’azzardo patologico. Impossibile, spiegano i Giudici, applicare anche per i detenuti affetti da ludopatia la normativa prevista per i detenuti con problemi di tossicodipendenza.

----

GRATUITO PATROCINIO - Coniugi non legalmente separati ma non più conviventi: come calcolare il reddito rilevante per l’ammissione al gratuito patrocinio

>>>>>>>>>>>  La nozione rilevante ai fini dell’ammissione e della conservazione del beneficio del patrocinio a spese dello Stato, non è quella di familiari a carico, bensì quella di familiare convivente.

----

DELITTI CONTRO IL PATRIMONIO - Ruba una biciletta del bike sharing: condannato per furto

>>>>>>>>>>>  «La bicicletta che viene messa a disposizione degli utenti lungo la pubblica via nell'esercizio dell'attività di bike sharing deve considerarsi esposta per necessità alla pubblica fede, considerando il relativo furto aggravato ai sensi dell'art. 625, comma 1, n. 7, c.p.».

-----

DELITTI CONTRO IL PATRIMONIO - L’amministratore condominiale non ha di regola posizioni di possesso o detenzione qualificata con i beni

>>>>>>>>>>  Nel caso in cui l’edificio condominiale sia di proprietà esclusiva di un solo individuo e il furto sia stato commesso ai danni del singolo proprietario persona fisica, ma anche nel caso in cui il danno interessi una singola unità locata a terzi, non trova applicazione in favore dell’amministratore dello stabile il criterio espresso in tema di furto ai danni ad esempio di un supermercato.

----

DELITTI CONTRO LA PERSONA - L’utilizzo delle massime di esperienza nel procedimento penale

>>>>>>>>>>>> «Ai fini del decidere, il giudice può utilizzare, come massime di esperienza, esclusivamente generalizzazioni empiriche indipendenti dal caso concreto; fondate su ripetute esperienze ma autonome da esse e perciò valevoli per nuovi casi; tratte, con procedimento induttivo, dall'esperienza comune, conformemente ad orientamenti largamente diffusi nella cultura e nel contesto spazio-temporale in cui matura la decisione, in quanto non si risolvano in semplici  illazioni  o in criteri meramente intuitivi o addirittura contrastanti con conoscenze e parametri riconosciuti e non controversi».

 

 





Articoli correlati

Altro dell'Autore