Cultura, società  -  Redazione P&D  -  16/05/2022

Pistoia, notte di sangue a Cutignano: sorprende la fidanzata a letto con un altro e l'accoltella

Trova la fidanzata più giovane in casa con un altro. E la colpisce con un coltello da cucina. Ora lei è grave in ospedale. Il sindaco Marcello Danti: “Una cosa mai successa prima”.

=====

Ha sorpreso la fidanzata in casa insieme a un altro uomo e l'ha accoltellata. Ora lei è grave in ospedale. Lui, un quarantenne di Firenze, è in stato di fermo per tentato omicidio. Lei, 37 anni, è ricoverata in gravissime condizioni. I fatti sono avvenuti nella notte tra sabato e domenica a Cutignano, in provincia di Pistoia. Sulla vicenda indagano i carabinieri. Secondo quanto ricostruito da questi ultimi, intervenuti sul posto, il fidanzato è entrato nell'abitazione della giovane e l'ha trovata a letto con un altro uomo, un cinquantenne della zona – in località Migliarina. Ha perso la ragione: è corso in cucina dove ha recuperato un coltello e un piccolo attrezzo da giardinaggio, e a quel punto si è scagliato sulla coppia, ferendo gravemente lei all’addome e l’uomo alla testa e in altre parti del corpo. Il 50enne è riuscito in qualche modo a disarmarlo, difendendosi con un attizzatoio riuscendo, senza riportare gravi conseguenze,  per poi correre a chiamare i soccorsi.

Sul posto sono intervenuti due ambulanze, una della Croce Rossa, l’altra della Misericordia, l’automedica e i carabinieri. Drammatica la scena che si è presentata agli occhi dei soccorritori. La 37enne, le cui condizioni sono apparse disperate, era in una pozza di sangue: è stata trasportata all'ospedale di Prato dove è stata sottoposta ad un delicato intervento chirurgico ed è adesso ricoverata in prognosi riservata. Accasciato a terra anche il fidanzato, che ora è piantonato nel reparto di terapia intensiva del San Jacopo. Il presunto amante è stato invece medicato e dimesso con una prognosi di sette giorni. 

Il sindaco Marcello Danti non nasconde il turbamento: "Una cosa mai successa prima – il suo commento –, i protagonisti di questa storia non sono persone note nella comunità cutiglianese e non ne fanno parte. Io sono sconvolto come lo è il paese, è una brutta storia che non ha nulla a che vedere con quella della nostra comunità. Spero possa risolversi senza ulteriori danni alle persone – conclude il sindaco – , per quanto attiene alla dinamica sarà cura degli investigatori fare piena luce sui fatti".

 




Autore

immagine A3M

Visite, contatti P&D

Nel mese di Marzo 2022, Persona&Danno ha servito oltre 214.000 pagine.

Libri

Convegni

Video & Film


Articoli correlati