Varie - Varie -  Paolo Pittaro - 13/02/2019

Papa Francesco sulla Giustizia

Il giorno 9 febbraio 2019 Papa Francesco ho ricevuto in udienza l'Associazione Nazionale Magistrati, cui la rivolto un'importante allocuzione scaricabile nella allegato.

Di essa riportiamo il seguente passo che concerne proprio il concetto di Giustizia.

"La tradizione filosofica presenta la giustizia come una virtù cardinale, e la virtù cardinale per eccellenza, perché
alla sua realizzazione concorrono anche le altre: la prudenza, che aiuta ad applicare i principi generali di
giustizia alle situazioni specifiche; la fortezza e la temperanza, che ne perfezionano il conseguimento.

La giustizia è dunque una virtù, cioè un abito interno del soggetto: non un vestito occasionale o da indossare per le
feste, ma un abito che va portato sempre addosso, perché ti riveste e ti avvolge, influenzando non solo le scelte
concrete, ma anche le intenzioni e i propositi.

Ed è virtù cardinale, perché indica la giusta direzione e, come un cardine, è punto di appoggio e di snodo.

Senza giustizia tutta la vita sociale rimane inceppata, come una porta
che non può più aprirsi, o finisce per stridere e cigolare, in un movimento farraginoso.


Al conseguimento della giustizia devono quindi concorrere tutte le energie positive presenti nel corpo sociale,
perché essa, incaricata di rendere ad ognuno ciò che è suo, si pone come il requisito principale per conseguire
la pace.

A voi, magistrati, la giustizia è affidata in modo del tutto speciale, perché non solo la pratichiate con
alacrità, ma anche la promuoviate senza stancarvi; non è infatti un ordine già realizzato da conservare, ma un
traguardo verso il quale tendere ogni giorno."