Cultura, società  -  Redazione P&D  -  21/06/2022

Omicron 5, rischio ondata estiva: ecco i nuovi sintomi e perché le sottovarianti "bucano" i vaccini

Salgono tutti i parametri, ma la malattia è diversa dal passato. Gli scienziati: «Nessun allarme, ma giusto monitorare». I nuovi studi pubblicati sulle riviste scientifiche: «Buona la risposta dei monoclonali, ma Omicron 4 e 5 aggirano la risposta anticorpale data da vaccini e malattia»

Crescono i contagi, cresce il tasso di positività (ora oltre il 19%) e aumento dei ricoveri negli ospedali. Il Covid, nonostante siamo entrati nella stagione calda non molla la presa e, anzi, dà in più aree del Paese segnali di crescita. Due i motivi essenziali: l’allentamento delle misure di contenimento che facilita la circolazione del virus e, secondo gli ultimi studi, il fatto che la nuova variante Omicron BA5 sia in grado di “bucare” facilmente i vaccini.




Autore

immagine A3M

Visite, contatti P&D

Nel mese di Marzo 2022, Persona&Danno ha servito oltre 214.000 pagine.

Libri

Convegni

Video & Film


Articoli correlati