Varie  -  Redazione P&D  -  13/10/2021

La gente litiga

DELITTI CONTRO LA PERSONALITÀ DELLO STATO - Sezioni Unite: il “battesimo iniziatore” fa dell’affiliato un mafioso

>>>>>>>>>>>>  Non occorre la prova della realizzazione di singole condotte criminali purché le massime di esperienza consentano un giudizio di serietà e di mutuo riconoscimento del patto. Le Sezioni Unite tentano la difficile coabitazione fra la natura di pericolo presunto della fattispecie e le esigenze di minima offensività del reato.

----

DELITTI CONTRO LA PERSONA  - Toccamenti durante il colloquio: condannato il datore di lavoro

>>>>>>>>>>>  Evidente la responsabilità penale dell’uomo che ha approcciato in modo offensivo, prevaricatore e inopportuno una giovane donna presentatasi per un colloquio di lavoro. Inequivocabile poi la reazione della donna, che ha cercato di allontanarsi dall’uomo: lapalissiano, quindi, il suo dissenso.

----

PRIVACY - L’impatto del Decreto capienze sulla protezione dei dati personali

>>>>>>>>>>  Il Governo, in ottica di semplificazione, interviene in materia di protezione dei dati personali e abroga diverse disposizioni importanti del codice della protezione dei dati relativi ai trattamenti di dati in ambito pubblico, ai poteri dell’Autorità Garante e al trattamento e alla conservazione dei dati di traffico telematico.

-----

SEPARAZIONE  - Pubblicate le nuove linee guida per la CTU su famiglie e minori

>>>>>>>>>>>   Il Tribunale di Milano ha elaborato nuove linee guida per l’espletamento della CTU nelle cause di separazione, divorzio e responsabilità genitoriale dei figli di coppie non coniugate.

----

ADOZIONE - Colpita da ammoniaca durante una lite tra i genitori tossicodipendenti: i nonni non sono responsabili

>>>>>>>>>>  Impossibile, spiegano i Giudici, attribuire la responsabilità concorrente ai nonni paterni delle problematiche dei genitori.

-----

RISARCIMENTO DANNI - Vettura contro un albero caduto a causa di un nubifragio: niente risarcimento dal Comune

>>>>>>>>>>>  Respinta la richiesta di ristoro economico presentata dall’automobilista. Esclusa la responsabilità dell’ente locale. Per i Giudici l’evento, ossia la caduta dell’albero, non era prevedibile né evitabile.

----

MISURE CAUTELARI - Sequestro preventivo finalizzato alla confisca e obbligo di motivazione: le Sezioni Unite rispondono al quesito

>>>>>>>>>>  Le Sezioni Unite, chiamate a risolvere il contrasto insorto tra le singole Sezioni circa l’esistenza o meno dell’obbligo di motivazione in riferimento al sequestro di beni finalizzato alla loro confisca previsto e disposto ex art. 321, comma 2, c.p.p., hanno, con propria sentenza depositata in data 11 ottobre 2021, fornito la propria risposta. Si tratta di una pronuncia che merita una attenta ed approfondita lettura che deve spingersi ben oltre le riflessioni ed i temi individuati dal commentatore.





Articoli correlati

Altro dell'Autore