Deboli, svantaggiati  -  Redazione P&D  -  17/11/2021

Diritto alla gentilezza >>> non arrendiamoci

ho pubblicato oggi la notizia sottostante

=====

DELITTI CONTRO LA PERSONA - Maldestre e poco professionali le operatrici socio-sanitarie, si lamentano gli anziani: nessuna condanna >>>>>>>>> Impossibile, secondo i Giudici, parlare di maltrattamenti ai danni degli ospiti di una residenza per anziani. I comportamenti inadeguati tenuti da tre lavoratrici sono stati frutto solo di incompetenza, scarsa professionalità e frustrazione.

=====

Dico lo stesso però

non arrendiamoci

no alla sgarberia, alla scortesia, alle isterie, ai toni bruschi, alle brutte maniere

sì alla cortesia, al garbo, ai toni delicati, all’ascolto, al rispetto

facciamo diventare queste voci il centro di un vero nuovo diffuso diritto

nelle case di riposo, nelle scuole, negli ospedali, nelle carceri, negli uffici pubblici e privati, nei negozi, alla motorizzazione, nelle dogane, negli zoo, negli asili, nei parchi naturali, nei cortei, negli stadi, intorno alle discoteche, nelle autostrade, sotto i monumenti, ai concerti, nei musei, nei rifugi di montagna, nei cori, fra barca e barca, fra ciclisti, nelle feste private, ballando, nei ristoranti, fra passanti sui marciapiedi, in chiesa, al tramonto, in pizzeria, alle benedizioni del vescovo, nelle conferenze stampa, fra pescatori, fra i boy-scout, al pronto soccorso, dappertutto