Amministrazione di sostegno - Generalità, varie -  Redazione P&D - 13/05/2019

Basta interdire le persone fragili miglioriamo l'amministrazione di sostegno

=========

Gent.mo Prof. Cendon

recentemente ho letto su Persona e Danno che Lei ha scritto anche al Presidente Mattarella per l'abrogazione della interdizione nel lontano 2015 ma nulla è avvenuto ed anche la Sua precedente proposta di legge langue. 
Sarebbe importante abolire l'interdizione, cosa si può fare ? 
Ci sono molti casi di tutori che nulla fanno per migliorare la vita dei tutelati anzi,come dice Lei si impadroniscono dei loro soldi soprattutto al sud.

Sto facendo ancora la mia battaglia per ottenere la tutela di mia nipote …. che è in un Istituto che appartiene alla Chiesa e sta malissimo in salute a prescindere dall'autismo.
Il problema è proprio questo, "La CHIESA " percepisce per mia nipote dalla ASL cioè dai contribuenti 147.00 euro al giorno e non li vuole perdere.

Ecco chi è la mia controparte, la Chiesa, e poi la madre tutrice che si impadronisce della pensione e con gli arretrati avuti ha comprato una casa intestandola a se stessa.
Il magistrato dell'epoca l'ha lasciata fare.....poi è stato promosso ! 
Non ho ritenuto di chiedere la revoca dell'interdizione poichè la CHIESA e la TUTRICE si sarebbero OPPOSTE .

Questa è una storia molto dolorosa e nonostante le mie denunce in procura a …. già da anni nulla hanno fatto, negli asili mettono le telecamere negli ISTITUTI RELIGIOSI NO

Nel chiederLe se si può ancora fare qualcosa per abrogare l'interdizione Le invio un cordiale saluto

Lettera firmata

=======

IL NUOVO PROGETTO ABROGATIVO DELL’INTERDIZIONE, E PARALLELO RAFFORZAMENTO DELL’AMMINISTRAZINE DI SOSTEGNO CENDON-ROSSI (APRILE 2019) VIENE PRESENTATO IN QUESTI GIORNI AL SENATO DELLA REPUBBLICA – PRESTO FORSE ANCHE ALLA CAMERA

CHI VUOL BATTERSI AL NOSTRO FIANCO, CIOE’ ACCANTO A "DIRITTI IN MOVIMENTO", E’ IL BENVENUTO

\\\\\\\\\