Diritto commerciale - Generalità, varie -  Redazione P&D - 24/03/2014

ASSOCIAZIONI RICONOSCIUTE E SOCIETÀ: ANALISI DEGLI ELEMENTI DIFFERENZIALI - Nicolò TABANELLI

ASSOCIAZIONI RICONOSCIUTE E SOCIETA" : ANALISI DEGLI ELEMENTI DIFFERENZIALI

 1. Profili generali - 2. Criteri distintivi - 3. Il fallimento dell"associazione - 4. L"impresa sociale

1.Profili generali

Le associazioni sono da collocare nel novero delle formazioni sociali o, secondo una più ampia  terminologia, delle istituzioni.

Il secondo termine viene tradizionalmente utilizzato, nel linguaggio giuridico come nel linguaggio corrente, per indicare ogni manifestazione della natura sociale, e non puramente individuale, dell'uomo; ogni forma di stabile organizzazione collettiva, attraverso la quale vengono perseguiti scopi superindividuali. A questa duplice natura, individuale e collettiva, della personalità umana fa riferimento l'art. 2 Cost., che impiega il primo termine allorché assegna alla Repubblica il compito di garantire i diritti inviolabili dell'uomo « sia come singolo sia nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità ».

La nozione di formazione sociale o di istituzione è senza dubbio molto più estesa del concetto di associazione.

(... CONTINUA IN ALLEGATO...)