Deboli, svantaggiati  -  Redazione P&D  -  11/08/2022

Alain

"Mi uccido perché non mi avete amato, perché non vi ho amato ... perché i rapporti tra noi erano allentati, per rinsaldarli. Lascerò su di voi una macchia indelebile”.

Dal disagio mentale al suicidio, quale esito finale del torto; non si è trattato, se ripenso al mio percorso di studi, di un passo strano o innaturale da compiere.

Le parole di Drieu La Rochelle, quelle con cui si conclude Fuoco fatuo (seguirà l’addio di Alain, prima di schiacciare il grilletto: “So bene che si vive più da morti che da vivi nel ricordo degli altri. Voi non pensate a me, ebbene, non potrete dimenticarmi mai più!”), aiutano a introdurre l’argomento.

 




Autore

immagine A3M

Visite, contatti P&D

Nel mese di Marzo 2022, Persona&Danno ha servito oltre 214.000 pagine.

Libri

Convegni

Video & Film