Deboli, svantaggiati - Generalità, varie -  Redazione P&D - 22/05/2019

“UFFICO – SPORTELLO COMUNALE PER LA FRAGILITA’ “– MUOVERSI ….

======

CONTATTATE

 IL COORDINATORE REGIONALE

DI ‘DIRITTI IN MOVIMENTO’

DELLA VOSTRA REGIONE

DATEVI DA FARE  !!!!!!

SUBITO !!!!!

======

Occorre  premere con energia affinchè nasca presto  - Comune per Comune, in tutta Italia  - L’UFFICIO/SPORTELLO COMUNALE PER LA GESTIONE DELLA FRAGILITÀ E PER IL FUNZIONAMENTO DELL’AMMINISTRAZIONE DI SOSTEGNO.

I numeri  di beneficiari già oggi sono impressionanti  e fra un po’ si arriverà certamente al collasso.

I giudici sono spesso dei non togati, comunque sono pochissimi; senza la gamba forte dell’amministrativo-territoriale che fa la sua parte, il ‘giudiziario’ rischia di funzionare sempre peggio, con scelte sbagliate, tempi lunghi, sordità, villanie, errori,  ostracismi di civltà, abbandoni sostanziali, indegnità, tristezze, abusi, vergogne.

  • L’Ufficio \  sportello farà  formazione cittadina, organizza  seminari e corsi, informa e tranquillizza e   volantina  la cittadinanza,
  • ha una rubrica fissa alle TV locali, nonchè sui quotidiani locali,
  • istruisce le pratiche, redige i singoli ricorsi e cerca\trova lui sempre i documenti di supporto,
  • scrive ogni giorno un bollettino regionale o comunale  su Facebook,
  • parla coi parenti e con gli esperti, trova i medici per fare i certificati,
  • fa modelli di contratto con le banche, tallona la posta, sorveglia l’Inps e l’ufficio imposte, è pieno di elenchi locali di idraulici, infermieri, badanti, fabbri, svendite, amazon, sky, imbianchini, falegnami, cooperative,  avvocati, finanziarie, notai, commercialisti, imprese funebri, massaggiatori,  farmacie, pizzerie, dentisti, barbieri,  assistenti informatici,
  • fa tutto quanto al computer, risponde sempre al telefono 24 ore su 24,
  • risolve tutti i problemi,  
  • fa le code  razionali (uno solo alla coda, per tanti beneficiari e amministratori)
  • esegue mile adempimenti quotidiani di tipo burocratico, condominiale, scolastico, negoziale, impiegatizio, cooperativistico …

======

Occorre quanto prima promuovere ASSOCIAZIONI REGIONALI  Di AMMINISTRATORI DI SOSTEGNO che sono quelle che, insieme al volontariato, ai familiari, alle altre associazioni dei fragili, e col supporto  di un “minimo” di impiegati o assisteniti sociali del pubblico, faranno funzionare – nel territorio -  tali Uffici. GLI CONVIENE !!!!!!!

=====

Tai uffici non è detto che debbano essere incardinati DENTRO il Comune, puà darsi che a volte la soluzione migliore sia quella di affidare il tutto a Fondazioni o ad Agenzie appositamente costituite, di tipo PUBBLICO O  PARAPUBBLICO come sostanzialmente a Bolzano, o ad Arezzo.

Sentite  a Bolzano Roberta Rigamonti.

Sentite ad Arezzo Il presidente della fondazione Mauro Conticini e Massimo Bigoni

======

Muoviamoci perché stanno organizzandosi in Italia, con la fame che c’è di lavoro, Agenzie private che vendono un servizio AdS 100% >> ti faccio tutto io, ti scrivo tutto io, ti trovo l’anministratore,  parlo col giudice >>> tu basta che paghi, ecco qua brav’uomo, si fidi di noi --- STA SUCCEDENDO !!!!!