Varie - Varie -  Redazione P&D - 16/09/2020

Nei Tribunali succede un po' di tutto

\\\

RISARCIMENTO DANNI - Suv bloccato in una stradina medievale: niente risarcimento per l'automobilista

>>> Per i Giudici nessun addebito è possibile nei confronti del Comune. Irrilevante il fatto che all’ingresso della viuzza non fosse presente un cartello stradale ad hoc, apposto successivamente all’episodio, comunque. Le caratteristiche della stradina sono evidenti e l’automobilista avrebbe dovuto rendersene conto ed evitare di provare a percorrerla con un Suv.

(Corte di Cassazione, sez. VI Civile - 3, ordinanza n. 19116/20; depositata il 15 settembre)

----

RIMESSIONE DEL PROCESSO  -- Le precarie condizioni strutturali del tribunale non giustificano la richiesta di spostamento del procedimento

>>> Respinta la richiesta avanzata da un uomo, sotto accusa per violenza sessuale, e mirata a ottenere lo spostamento del processo a causa della presunta situazione di inagibilità del Tribunale.

(Corte di Cassazione, sez. III Penale, ordinanza n. 25997/20; depositata il 15 settembre)

-----

LOCAZIONE --- Quando l'obbligo di rinegoziare si traduce in obbligo di modificare le condizioni economiche eseguibile in forma specifica

>>>>  Il Tribunale di Roma con un’ordinanza del 27 agosto 2020 ha ritenuto possibile modificare, sebbene per il momento ancora soltanto in sede cautelare, i termini di un contratto di locazione il cui conduttore aveva visto la propria attività ridotta a causa delle misure emergenziali disponendo la riduzione dei canoni di locazione del 40% per i mesi di aprile e maggio 2020 e del 20 % per i mesi da giugno 2020 a marzo 2021 nonché la sospensione della garanzia fideiussoria fino ad un’esposizione debitoria di 30.000 euro.

(Tribunale di Roma, sez. VI Civile, ordinanza 27 agosto 2020)

----

ASSEGNO DI MANTENIMENTO --- Rifiuta diverse occasioni di lavoro: confermato comunque il contributo economico da parte del marito

>>>>  Riconosciuto il diritto della moglie a ricevere un sostegno dal marito, sostegno quantificato in 200 euro. Non provata, secondo i Giudici, una sopravvenuta situazione di stabilizzazione economico reddituale in capo alla moglie, nonostante le occasioni di lavoro da lei rifiutate.

(Corte di Cassazione, sez. I Civile, ordinanza n. 19020/20; depositata il 14 settembre)