Deboli, svantaggiati - Generalità, varie -  Paolo Cendon - 10/01/2021

Libertà >>> Ragionare, distinguere

\\\

 

LIBERTÀ DI FARE DEL BENE SÌ, SEMPRE PIÙ

 

SÌ che due omosessuali possano sancire il loro legame nel diritto, SÌ che chi soffre possa staccare la spina, SÌ che un centenario pienamente autosufficiente abiti dove e come vuole,

 

SI che due down solerti e un po’ aiutati si sposino, SÌ che un essere  flippato ma non troppo faccia testamento, donazioni, contratti ardui ma alla sua portata,

 

SÌ che una ragazza con forti disabilità abbia il suo ‘progetto esistenziale di vita’, SÌ che chi soffre terribilmente senza aiuti possibili della medicina possa essere aiutato a uccidersi,

 

Sì che uno con qualche rametto di stramberia ma che in fondo ce la fa continui senza AdS, SÌ che un minore grande possa decidere sempre più cose,

 

Sì che un ragazzo con disabilità venga aiutato a fare l’amore, SÌ che a un beneficiario che non guida ma  che  sogna molto venga comprata la Toyota Yaris che ha  da sempre nel cuore

 

-------------------

 

LIBERTÀ DI FARE DEL MALE NO, SEMPRE MENO

 

NO che uno concepisca se stesso come essere privo di doveri verso gli altri, NO che un individuo

 non a rischio possa rifiutare oggi il vaccino Covid 19,

 

NO che una donna incinta venga lasciata libera di drogarsi, NO che un padre possa non riconoscere e non mantenere-educare i figli,

 

NO che vengano rimesse delle briglie troppo sciolte a chi ha minacciato di uccidere la sua ex compagna, NO che un marito possa forzare sua moglie a fare l’amore,

 

NO che non si aiuti nel modo giusto chi non sa badare a se stesso, NO che una anziana con  l’Alzheimer vestita con la sola camicia da notte venga lasciata libera di uscire in una notte gelida dal Centro,

 

NO che un alcolista violento sbruffone con la Ferrari possa fare quello che vuole, NO che un ludo-dipendente sfatto e bramoso possa infischiarsene della sua famiglia,

 

NO che a una ragazzina tossicomane venga lasciato aperto il cancello della Comunità dove fuori l’aspetta un tipaccio che la ucciderà e la squarterà