Varie - Varie -  Redazione P&D - 01/08/2020

La saggezza dei giudici

MINORI - Il diritto del minore ad essere ascoltato, nei giudizi che lo riguardano e di cui rimane parte sostanziale, è la forma di tutela dello stesso

>>>> L’audizione del minore può essere omessa solo nel caso in cui sussistano particolari ragioni, legate al suo grado di maturità e da indicare in sentenza in modo puntuale e specifico, che la sconsigliano.

(Corte di Cassazione, sez. I Civile, ordinanza n. 16410/20; depositata il 30 luglio)

-----

RAPPORTI FRA CONIUGI - Revocata l'assegnazione della casa familiare se manca la dimora abituale del figlio disabile affidato alla madre

>>>> Confermata dalla Cassazione la decisione con cui è stata accolta la richiesta avanzata dall’uomo. Revocata l’originaria assegnazione della casa familiare alla donna e al figlio disabile. Decisiva la constatazione che quell’immobile non costituiva più, da tempo, la dimora abituale del ragazzo.

(Corte di Cassazione, sez. VI Civile - 1, ordinanza n. 16286/20; depositata il 30 luglio)

-----

AMMINISTRATORE DI CONDOMINIO - Il diritto del condomino di prendere visione dei documenti non deve essere contrario ai principi di buonafede

>>>>   Ogni condomino ha il diritto, in ogni momento, di domandare all’amministratore di prendere visione ed estrarre copia dei documenti condominiali, senza che abbia alcun onere di giustificazione delle richieste. Tale diritto, tuttavia, non deve costituire un ostacolo per l’attività del mandatario o essere esercitato con modalità contrarie alla buona fede.

(Corte di Cassazione, sez. VI Civile - 2, ordinanza n. 16341/20; depositata il 30 luglio)

------

DELITTI CONTRO IL PATRIMONIO - Rapinare un anziano in aperta campagna rende più grave la condotta criminosa

>>>>  Condanna confermata, e nessun dubbio sull’aggravante prevista per la cosiddetta “minorata difesa”. Rilevante il dato anagrafico della vittima, riconoscono i Giudici, ma anche il contesto e la prestanza fisica dei rapinatori.

(Corte di Cassazione, sez. II Penale, sentenza n. 23347/20; depositata il 30 luglio)