Varie - Varie -  Redazione P&D - 01/10/2020

Due sentenze

\\\

DIRITTO DI ACCESSO - La segnalazione di illeciti edilizi si rivela infondata: negato l'accesso alle generalità del segnalante

>>>>  In caso di mero esposto formale circa irregolarità di natura edilizia, rivelatesi poi insussistenti a seguito di sopralluogo dei Carabinieri, non è configurabile in capo al cittadino segnalato alcun interesse giuridicamente rilevante all’accesso dei documenti e dei dati relativi alla segnalazione avanzata nei suoi confronti.

(TAR Umbria, sez. I, sentenza n. 413/20; depositata il 16 settembre)

----

ARRESTO IN FLAGRANZA - 'Truffa dello specchietto', legittimo l'arresto un'ora dopo il raggiro

>>>> Corretto l’operato delle forze dell’ordine, intervenute appena sessanta minuti dopo il fatto e a seguito di una chiamata al 113 effettua da un familiare della vittima. Decisiva la constatazione che la persona indiziata è stata trovata in possesso della autovettura con specchietto modificato utilizzata per eseguire la truffa.

(Corte di Cassazione, sez. II Penale, sentenza n. 27229/20; depositata il 30 settembre)