Varie - Varie -  Redazione P&D - 21/01/2021

Amianto, coniugi e mantenimento, spese condominiali, gratuito patrocinio, cane antidroga

\\\\

RAPPORTI FRA CONIUGI - Il curriculum professionale smentisce la dichiarazione dei redditi: confermato il mantenimento a favore della moglie

>>>>>>  Respinte le obiezioni proposte dal marito che, a corredo della separazione, dovrà versare ogni mese 500 euro alla moglie. Smentite le dichiarazioni dei redditi da lui presentate al Fisco. Decisivo il richiamo alle sue competenze professionali, un avvocato con anni di esperienza abilitato al patrocinio innanzi alle magistrature superiori.

(Corte di Cassazione, sez. I Civile, ordinanza n. 975/21; depositata il 20 gennaio)

------

SPESE CONDOMINIALI  - Fatture esagerate: l'utente deve dimostrare il malfunzionamento del contatore

>>>>>  In tema di somministrazione con registrazione del consumo mediante apparecchiature meccaniche o elettroniche, in virtù del principio di vicinanza della prova, spetta all’utente contestare il malfunzionamento del contatore richiedendone apposita verifica. Il gestore, a quel punto, avrà l’onere di provare che lo strumento sia perfettamente funzionante.

(Corte di Cassazione, sez. III Civile, ordinanza n. 836/21; depositata il 19 gennaio)

------

SPESE PROCESSUALI - Liquidazione del compenso del difensore della parte ammessa al patrocinio a spese dello Stato risultata vittoriosa

>>>>   Qualora nel procedimento civile risulti vittoriosa la parte ammessa al patrocinio a spese dello Stato, il giudice non è tenuto a quantificare in misura uguale le somme dovute dal soccombente allo Stato ai sensi dell’art. 133 d.P.R. n. 115/2002 e quelle dovute dallo Stato al difensore del non abbiente, ai sensi degli artt. 82 e 130 del medesimo d.P.R..

(Corte di Cassazione, sez. II Civile, sentenza n. 777/21; depositata il 19 gennaio)

-----

ARRESTO IN FLAGRANZA - Blitz antidroga in una casa: illegittimo l'arresto

>>>>  Gli elementi riscontrati dai carabinieri sono ritenuti insufficienti dai Giudici della Cassazione. Impossibile sostenere la quasi flagranza del reato. Irrilevante anche il comportamento del cane antidroga all’interno dell’appartamento.

(Corte di Cassazione, sez. VI Penale, sentenza n. 2240/21; depositata il 19 gennaio)

-----

MISURE DI PREVENZIONE - Il provvedimento del Questore non deve necessariamente essere notificato 'personalmente' al destinatario

>>>>  Il ricorrente lamenta che il provvedimento con cui il Questore gli applicava la misura di prevenzione dell’obbligo di rimpatrio presso il proprio comune di residenza con inibizione di fare ritorno presso il Comune di Sciacca era stato notificato a mani della moglie convivente e non a lui personalmente, non potendosi in tal caso parlare di “conoscenza legale” dell’atto. La Corte di Cassazione sarà dello stesso avviso?

(Corte di Cassazione, sez. I Penale, sentenza n. 2159/21; depositata il 19 gennaio)

-----

RISARCIMENTO DANNI - Vittime del dovere anche quelle colpite da malattie professionali

>>>  A fini del giudizio sull'ordinarietà o meno del rischio corso dai soggetti considerati nello svolgimento delle loro attività istituzionali – e, nello specifico, in relazione all'esposizione all'azione di sostanze nocive come le fibre di amianto - la valutazione giudiziale dovrà assumere, all'occorrenza, anche una prospettiva diacronica: deve, in altri termini, essere formulata anche ora per allora, con riferimento cioè alle maggiori conoscenze oggi disponibili ed ai più elevati standard protettivi oggi assicurati agli appartenenti alla stessa categoria di lavoratori.

(Corte di Cassazione, sez. Lavoro, ordinanza n. 823/21; depositata il 19 gennaio)